LE ATTIVITÀ DEI NOSTRI PUNTI VENDITA SONO MOMENTANEAMENTE SOSPESE A CAUSA DELL‘EMERGENZA CORONAVIRUS

La teoria del colore

 

Il ruolo dei colori nell'arredamento


ABBINARE I COLORI

I colori hanno un ruolo fondamentale nel modo di arredare un appartamento o una casa perché sono quelli che danno la prima impressione quando ci entriamo. Abbinare i colori, soprattutto in casa, è importante: non solo da un punto di vista estetico ma anche perché i colori influiscono sull’umore e sulle nostre risposte emotive. Possiamo dire che fondamentalmente alcuni colori danno un senso di calore evocando la luce solare o un tempo luminoso e sereno, altri invece inducono al rilassamento o alla sensazione di fresco e pulito.


LA RUOTA DEL COLORE

I colori caldi sono compresi tra giallo e arancio passando per il rosso e le varie tonalità di esso, mentre i colori freddi sono quasi sempre vicini al blu e alle tonalità del grigio. La ruota dei colori fu progettata da Isaac Newton ed è sostanzialmente un cerchio suddiviso in 12 sezioni. Rappresenta un valido strumento che ci aiuta a capire le relazioni fra i colori, in modo da poter ottenere combinazioni armoniose. I colori primari sono rosso, blu e giallo. Quelli secondari verde, arancio e viola. I terziari sono delle miscele fra i primari ed i secondari. I colori si definiscono poi analoghi quando contengono un colore comune e sono fondamentali perché si accostano bene e creano composizioni che danno serenità e creano un ambiente confortevole.


USARE GLI ACCOSTAMENTI

I colori complementari sono quelli che generano più contrasto tra di loro, come il rosso e il verde, il giallo e il blu, l’arancio e il viola. Vediamo i quattro schemi principali:

  • Monocromatico: sono combinazioni tono su tono che usano varie sfumature (aggiungendo del nero) e tonalità (aggiungendo del bianco) ad un singolo colore, per ottenere un paletta cromatica delicata. Ad esempio azzurro e blu scuro.
  • Analogo: questo schema serve a creare un po’ più di distacco cromatico rispetto al colore unico e realizzare un ambiente allegro ma rilassante.
  • Contrasto: per chi vuole osare, si tratta di una gamma avventurosa, che accosta colori quali rossovioletto, giallo-arancio, blu-verde per un contrasto vivido con colori equilibrati.
  • Complementare: lo schema più dinamico eppure semplice; si usano 2 colori opposti quali blu e arancio, per dare energia a qualsiasi stanza.


GIOCHIAMO CON I COLORI E LE PERSONALITÀ

Se sei una personalità blu, oltre al bianco e al nero, sarai attratto dalle tonalità fredde e dall’uso dello schema monocromatico con il tono su tono e lo schema analogo.

Se sei una personalità rossa, ti piaceranno i colori classici intensi, ori, rossi caldi, bordeaux, bianchi caldi, beige. Schemi monocromatici, tono su tono ma anche contrasto e colori complementari.

Se sei una personalità gialla, il mondo dei colori è il tuo ambiente. Vivaci, colori primari, molti contrasti e colori complementari. Bianco e grigi neutri fungono da attenuatori, in alcuni casi.

Se sei una personalità verde, i colori che preferisci sono quelli ispirati dalla natura. Lo schema analogo, giocato tra i verdi e i blu-azzurri è molto gradito ma anche i toni chiari, dai violetti al giallo, magari con sfumature.

IL COLORE NON ESISTE

In ogni caso, qualunque sia la tua personalità e il tuo gusto, massima attenzione va rivolta all’uso e alla posizione delle lampade e della loro tonalità, calda o fredda. Il colore non esiste. I colori sono fatti di luce.